AGRIBUSINESS



TUTELA LEGALE
AZIENDA AGRICOLA



Scarica la nostra brochure

Cos’è la copertura di tutela legale

La tutela legale è un contratto assicurativo attraverso il quale la compagnia deve fornire al cliente l'assistenza e la difesa stragiudiziale e giudiziale, garantendo il rimborso delle relative spese legali, peritali e processuali sostenute.

Chi assicuriamo?

Con Agribusiness Cremona puoi assicurare l'impresa agricola per:

  • fatti inerenti l'attività agricola compreso l'agriturismo
  • la proprietà o la conduzione degli immobili attinenti l’attività
  • i dipendenti per la difesa penale



Tutela legale


Cosa copre l’assicurazione

  • spese per intervento del legale, anche innanzi ad un organismo di mediazione
  • indennità spettanti all’organismo di mediazione
  • spese del legale di controparte in caso di soccombenza
  • spese per consulenti tecnici, periti di parte e di ufficio
  • spese del processo penale
  • spese di giustizia
  • contributo unificato


Prestazioni garantite

Sfera del diritto penale:

  • delitti colposi o contravvenzioni
  • delitti dolosi anche in materia fiscale ed amministrativa
    (solo nei casi proscioglimento o assoluzione)




Sfera del diritto civile:

  • extracontrattuali da fatto illecito
  • resistenza a pretese risarcitorie avanzate da terzi
  • controversie di cui alla legge 3 maggio 1982 n. 203
  • controversie contrattuali proprie o di controparte con fornitori, con dipendenti
  • iscritti al libro unico del lavoro, con i clienti compreso il recupero del credito
    (due casi per annualità assicurativa)
Contattaci per maggiori informazioni


CASI CONCRETI

Lavori in azienda
“Durante il riempimento di una trincea, il dipendente di un’azienda agricola cadeva accidentalmente dalla stessa e si procurava lesioni gravi, veniva quindi aperto un procedimento penale per lesioni colpose”
Potatura piante
“All’imputato si contesta di aver effettuato senza alcuna autorizzazione, un’attività di smaltimento, mediante incenerimento a terra, di scarti vegetali (rifiuti speciali non pericolosi) - Corte di cassazione, sez III penale, sentenza del 27/02 – 01/08/2014”
Macellazione bovina
“In un’azienda veniva condotta al macello una vacca precedentemente sottoposta a trattamento antibiotico, la stessa non aveva terminato il periodo di sospensione previsto per la somministrazione di farmaci; al titolare veniva sanzionato con un’ammenda di € 30.000”
Detenzione farmaci
“Durante un controllo sono accertate varie irregolarità circa la detenzione e la conservazione di farmaci per il bestiame, è stata comminata una sanzione amministrativa nei confronti del titolare dell’azienda”
Circolazione mezzi
“A seguito di una mancata precedenza, la trattrice agricola condotta dall’assicurato o da un suo dipendente urtava un veicolo provocando al conducente lesioni guaribili in 10 giorni; viene esposta querela per danneggiamenti nei confronti del conducente della trattrice”
Detenzione gasolio
“La Guardia di Finanza eseguiva un controllo nei confronti di un’azienda agricola, veniva appurato che l’imprenditore deteneva illecitamente 250 lt di gasolio non documentato e non giustificato da alcun documento fiscale”
Benessere animale
“Durante un’ispezione in un’azienda, si riscontrava la detenzione di suini in spazi non idonei al numero di animali ivi detenuti; veniva elevata una sanzione al titolare dell’azienda”
Vertenza con fornitori
“Il proprietario di un’azienda agricola acquista una serie di macchinari, le apparecchiature non funzionano, cita in giudizio il fornitore al fine di richiedere una nuova fornitura ed il risarcimento del danno per il mancato utilizzo”
Sversamento reflui zootecnici
“Le autorità venivano avvertite della presenza di reflui in un canale di irrigazione, nei pressi di ….. , a seguito dei rilievi si accertava la presenza di liquami nel corso d’acqua. Il titolare dell’azienda veniva denunciato per inquinamento ambientale”
Controversia di lavoro
“L’azienda si è vista notificare un ricorso in quanto alcuni lavoratori, regolarmente assunti, con contratto a tempo determinato, rivendicavano di aver svolto un orario di lavoro difforme da quello previsto dal contratto stesso e quindi che non gli fossero stati corrisposti gli straordinari”
Vertenza con clienti
“L’azienda agricola ha ricevuto da un grossista la richiesta di poter prenotare una fornitura costante di mais nei mesi di luglio, agosto e settembre, il contratto prevedeva il pagamento a trenta giorni dalla prima fornitura, il saldo non è avvenuto nei tempi stabiliti e si è dovuti ricorrere al decreto ingiuntivo”

Contattaci per maggiori informazioni Scrivici tramite whatsapp


PERCHÉ AFFIDARSI A NOI


Esclusività

Unici nel mercato: abbiamo un ufficio dedicato esclusivamente all’agricoltura


Competenza

Team di professionisti provenienti dal settore che comprendono le necessità del mondo agricolo


Completezza

Offriamo polizze su misura e innovative che seguono il mercato e le necessità delle aziende agricole


Presenza

Seguiamo i ritmi dell’agricoltura: siamo sempre presenti per garantire assistenza ai nostri clienti


Contattaci per maggiori informazioni

Logo chiamaci su Whatsapp

Azienda

Crediamo che non si possa fare impresa agricola senza il sostegno di coperture assicurative e di servizi innovativi; essere partner del mondo agricolo è lo scopo di Agribusiness Cremona.



Mappa
Corso XX Settembre, 1 - 26100 Cremona


Area legale

AGRIBUSINESS SRL

Sede Legale:
Via Martiri della Libertà, 59
26030 Gadesco Pieve Delmona (CR)
CF e PIVA : 01803810199
PEC: agribusiness.srl@legalmail.it
Iscrizione RUI : E000741005

Resp. Attività interm: Gerelli Giuseppenicola - RUI E000384243

Intermediari soggetti a controllo IVASS

Agribusiness © 2024 | All rights reserved. Credits
Icona chiamaci su Whatsapp